YOUR CHOICE – LAST MINUTE 2019

Il tempo stringe e la scelta del percorso di studi è una delle più importanti!

Se state pensando a “cosa fare da grandi”, se vi trovate ancora travolti da consigli contrastanti, se vi rendete conto che dentro ci sono ancora molti dubbi.

Se siete genitori di giovani che stanno incamminandosi verso la loro Vita forse è il momento di accorgervi che quella che devono scegliere è la loro strada e non la vostra.

Lasciate che si immergano in una giornata Vivificante dei Talenti che hanno a disposizione e nei loro sogni, dubbi e desideri.

“Michela non ti ringrazierò mai abbastanza per avermi aiutato ad andare a Bologna. Perché altrimenti non avrei avuto tutte queste opportunità” (Steven – Studente a Bologna – Attualmente in Israele con Borsa di Studio)

APPUNTAMENTO IL 19 AGOSTO A TISOI (BELLUNO)

Questa giornata è per Voi! (Giovani dai 17 ai 24 anni o in fase di scelta degli Studi)

Questa giornata è per il FUTURO

Questa giornata celebra il talento e lo mette in corsa.

Questa giornata risparmierà alle famiglie tra i 30.000 e i 60.000 euro di una scelta sbagliata, la frustrazione di un traguardo impersonale o dell’abbandono e molto altro.

Renderà Viva la scelta e gratificante l’Impegno. E tutti saremo contenti. 

SCARICA IL PDF – YOUR CHOICE LAST MINUTE.pages

LAST MINUTE!

Le iscrizioni si fanno così:

via whatapp

393 27 38 518  (il mio diretto. potete anche chiamare così risponderò alle vostre domande. tenendo conto che se resto ore con ciascuno starò trascurando qualcun altro che necessita delle stesse informazioni 😉 )

oppure se vuoi fare più veloce compila subito la scheda QUI ✌️

via mail

eventi@coachyourlife.it (oggetto ISCRIZIONE LAST MINUTE YOUR CHOICE)

per WHATSAPP E MAIL FAI COPIA – INCOLLA DI QUESTO TESTO : 👇

  • NOME + COGNOME
  • DATA DI NASCITA del partecipante
  • PARTECIPO A YOUR CHOICHE 2019
  • UNA MAIL (per le comunicazioni sul ritrovo e i dettagli della giornata)

Io ci sono!

Ora tocca a voi!

Buone ferie! Ci vediamo a Tisoi

SÌ ALLA VITA

Sono venuta in un posto. Ho portato qui Il mio posto. Per oggi.

Sono venuta a vedere un ponte che potrò ancora attraversare diversamente.

Ho svuotato la borsa della rabbia e lasciato ciò che fa male a macerare e crescere nel prato. Da ciò che marcisce e muore, nasce qualcosa se sei nella natura.

Mi sono tolta di dosso pelle addolorata. Ed ho bruciato ciò che non è. Il ricordo non è.

Mi sono lavata gli occhi nella fresca acqua che fluisce.

Sono venuta a dire sì alla Vita.

Sono venuta da sola a sentire l’imbarazzo di una frase così Bella che urlarla non dovrebbe essere segreto. E non lo è.

Sono venuta a farmi un giro in questa immensità. Dove dentro si confonde con fuori. Dove Sei SOLA e SOLE. 

EVOLUZIONE. IGNOTO. PAURA. E SCIENZA

Prendo spunto da uno dei tanti commenti avversi alle discipline innovative in campo di malattia, per una considerazione più grande.

Trovo sempre “l’altra faccia della medaglia” quando leggo questi commenti, dipende chi li fa. gli assolutismi mi fanno quasi più paura delle malattie.

in questo caso si tratta di una persona che stimo e il tutto non è che si risolve in chi ha ragione. per fortuna siamo entrambe d’accordo.

è bello quando accade. nasce dentro di me una domanda più grande.

PERCHE’ VI E’ TUTTO QUESTO BISOGNO DI NON CREDERE in qualcosa che è nuovo? che scardina antiche sicurezze?

non mi riferisco agli interessi economici. di quello, ormai, si sa…

mi riferisco più in generale al bisogno di tenere a sé delle certezze. quando invece viviamo il momento più ricco di incertezze che si possa ricordare.

Perché la parola SCIENZA – che fin da piccola evoca in me impegno in analisi ed esperimenti impensabili; il fare “cose strane” al fine di scoprire qualcosa… – perché questa parola è diventata per molti (fortunatamente non per tutti) sinonimo di casta che decreta ciò che è giusto, anziché evocare un incipit ad approfondire, ricercare, confutare, e sperimentare? farsi un’idea

io voglio sentirmi libera di scoprire… che ne so… che un tempo ero pesce

le scoperte più interessanti che costituiscono integrazione mente-corpo, soprattutto in medicina, fanno – prima di tutto – paura.


possibile che non siamo ancora capaci di dedicarci alacremente ad integrare lo stupore nelle nostre esistenze? e approfondire (anche con approccio scientifico, perché no)
ho conosciuto persone a cui avevano dato pochi mesi di vita e le ho conosciute vive, sane. rinate. credo siano rinate per due motivi abbinati:


👉 sono state capaci di credere in qualcosa “d’altro”

👉 e volevano vivere veramente

e come potrei negare questo?

io non ci riuscirei nemmeno se ci provassi.
io credo che esista l’evoluzione. l’ho sempre creduto. fin da bambina. e sono grata di non aver bisogno di certezze su tutto. perché l’evoluzione più affascinante è quella fuori dallo schema prevedibile.

è il chissà che reca MAGIA, SPERANZA, EVOLUZIONE, FEDE A QUESTO IMMENSO MISTERO CHE E’ LA VITA

avreste immaginato dieci anni fa che in pochi anni avreste potuto avere sempre con voi tutto il lavoro di una vita… in un telefono. o che avrete visto correre delle persone con delle “gambe di acciaio”.


sorrido immaginando che il 50% dei problemi nei quali ci sentiamo stretti per paura di non farcela “da vecchi”… non esisteranno più. da vecchi.

la parola “casa” e la parola “malattia”, come la parola “lavoro” contengono condizionamenti. ANTICHI E RETROGRADI

dobbiamo accorgerci tutti che LA PULIZIA DEL CAMPO ENERGETICO DI ALCUNE PAROLE è un impegno certosino e quotidiano. e metterci alla prova – dentro –

I Denti hanno una simbologia. Gli organi hanno una simbologia. Tutto è connesso e la malattia e il dolore SONO IL SEGNO CORPOREO CHE QUALCOSA E’ GIA’ SUCCESSO E STA SUCCEDENDO.

SIAMO ESSERI PIENI DI EQUILIBRIO. ANTICO.

Non dico che non ci si deve curare. Anzi. Dico però che la cura non è solo il farmaco. Che vi sono persone che sono praticamente addormentate nei loro sensi e poi hanno un SEGNO e corrono in farmacia a spegnerlo. E la maggior parte del mondo fuori ti chiede questo. VAI CORRI A SPEGNERE IL SEGNO.

E invece bisogna accorgersi che il disequilibrio è insito in ogni passo. In ogni moto. e ricordarlo BENE. QUANDO SI BALLA

Noi siamo MOTO. Non siamo ORGANISMI FERMI. TUTTO SI MUOVE IN NOI. PIENO DI VITA.

Spero che domani non saremo più così tanto ammalati ma che diverremo ESSERI AMMALIATI.

Coach your life

Michela

Strings Theory music camp – UNA METEORA DI TALENTI

Oggi vi parlo di qualcosa di NUOVO. e BELLO.

No, non si tratta dell’ennesima tecnica di miglioramento. Di quelle ormai…

Si tratta di UN PROGETTO GENIALE nel quale – per mia grande fortuna – avrò la mia parte come TALENT COACH DI RAGAZZI INNAMORATI DELLA MUSICA. 😁🎶

Lo Strings Theory music camp è un campus musicale per ragazzi  ideato da Francesca-Paola Montagni Marchiori che si terrà a Maggio presso Villa Marchiori dei Cappuccini a Lendinara (RO). Nel Polesine

In due week end il mondo dell’educazione al talento, dei sogni e della realtà… SI UNIRANNO IN UN UNICO GRANDE ATTO.

E chi impara sarà con chi ha successo e suona in tutta Europa, e chi canta, e chi da luce a chi canta e chi realizza gli strumenti e chi mette tutto assieme e chi coinvolge e risveglia talenti… tutti saremo lì. Assieme. Per loro. con loro.

10.11.12/5

17.18.19/5

Laboratori, Jam Sessions, Stages, Workshops, Masterclass, Concerti. 

Tutto ciò che ogni amante della musica vorrebbe vivere.😍 I ragazzi avranno un coach. (Io)

👉10 concerti

👉26 musicisti professionisti

👉4 borse di studio

TANTA VITA!! La rievoluzione è in atto. Dunque vi consiglio di segnarvi le date. Se avete figli portateceli! Se non ne avete… venite ad ascoltare i concerti che sono aperti al pubblico.

https://www.stringstheorymusicamp.it/

Per sostenere questa primissima edizione è stato anche lanciato un crowdfunding su Produzioni Dal Basso. Chiunque può fare una donazione libera a questo link.

https://www.produzionidalbasso.com/project/strings-theory-music-camp/

Io non so voi, ma desidero che il mondo intero ne parli! (e in effetti già un po’ così è… che sono già arrivate ambasce dalla vicina Francia per il prossimo anno!)

Grazie di cuore a tutti coloro che condivideranno e ci aiuteranno a diffondere lo #StringsTheoryMusicCamp!😊

press:

la talentuosa blogger Sara Bao Nel suo blog Baoblog – Rocknroll398

Lo scrittore Mauro Fornaro 

https://maurofornaro.blogspot.com/2019/02/strings-theory-music-camp.html?m=1

Per i naviganti: correte a mettere like alla pagina qui https://www.facebook.com/stringstheorymusicamp/

e avere così gli aggiornamenti. O scrivere una vostra opinione sul progetto!

Live Love 🎸❤️🎼 and Coach Your Life  

esiste l’ORIGINALE?

io non ho figli, ma ho partorito molte idee.

alcune le ho poi cresciute da sola. come tante mamme single. altre me le hanno portate via. e altre ancora si sono mosse nel vento probabilmente per conto loro. non so come.
ma so che quando – nel 2007 – ho ideato coachyourlife da questo progetto sono nate idee e piccole iniziative. che non ho registrato (in realtà non avevo registrato neanche coachyourlife fino all’anno scorso. sono lenta coi nomi “propri”. forse perchè non mi sognerei mai di prendere l’idea di un altro e dire che è mia)
giocavo con la parola coachyourlife e l’evoluzione che parte da sé

  • coachyourstyle
  • jobyourlife
  • leadyourlife
  • coachyourwife (questo era azzardato!)
  • e via così 

la prima era un progetto concreto di cui ho parlato anche con la moglie di un amico che sta negli USA e le è piaciuto così tanto che… se lo è registrato senza chiedermelo! la seconda è ora una specie di webplatform molto sostenuta dal marketing e loro se lo sono registrato eccome. mi fa paura persino scrivere il nome che si capisce che c’hanno l’avvocato. penso sia una coincidenza. fatto sta che l’imprinting di business fa muovere con velocità verso la tutela di un territorio. perchè io c’ero prima ma il nome è loro. legalmente. e hanno fatto le cose per bene.                                                proseguendo questo excursus: ho persino trovato il mio tag #coachyourlife in un sito di coach non troppo smart che mi avevano contattata per una collaborazione e fatalità…


stamattina ho letto un bel post di un vecchio partecipante ai miei corsi “SMART YOUR LIFE” e mi è sorto un sorriso. No, non penso mi abbia “copiata”. E’ sorto una riflessione più grande. Ed è quella che genera questo post.

Penso semplicemente che le idee innovative sono embrioni, e dopo una decina d’anni prendono forma marcata e nasce la diffusione. 

Non importa da quale strada.


Forse anche io ho colto dei riflessi da qualche altra parte senza saperlo. Chissà.

In effetti è in dubbio anche cosa significhi veramente essere originale. Io lo collego al riconoscere IL GUIZZO che nasce da dentro. Il guizzo creativo che ti fa osservare qualcosa che (secondo te) non esiste. Questo non decreta alcun diritto. Come quando nasce una persona.

Bisogna andare all’anagrafe e per l’anagrafe delle idee ci vogliono dei soldi e delle competenze per poter dire “è figlia mia”.

in giro per il web – siccome a molti piacciono le cose originali – ci sono anche tanti fanfaroni che usando una tecnica di comunicazione (oppure un ego spinto) dichiarano di essere stati “I PRIMI A…” 

è COSì CHE SIAMO PIENI DI PRIMIZIE che esistevano già. e persino quelli del TIRAMISU’ stanno a discutere da dove è nato… mentre noi lo mangiamo.

Ora voglio considerare una cosa. Tutta al femminile. Una donna sa quando qualcosa nasce da lei. Perchè è un processo che abbiamo insito nel nostro essere. Non abbiamo dubbi su questo. Poi arriva il padre e la legge dice che ha diritto di dare il nome per primo… se c’è un contratto…

Provate a pensare ad una idea in questo senso…

Padri e Madri litigano a volte per stabilire di chi è il figlio o per negarlo. E così accade per le idee. I padri non hanno certezza… forse solo le somiglianze…

Stamattina voglio immaginare un universo veramente ricco e abbondante. Nel quale le idee – che sono nostre figlie – generano un moto che le fa circolare da sole. Laddove si posano hanno un senso. Personale e unico anch’esso. E questo senso può appartenere a più persone. Perchè ve ne è più di uno. E l’importante è scoprirlo e riconoscere ciò che è vero dentro di noi. e non imbrogliare su questo. se siamo onesti non possiamo negare che solo alcune opere d’arte sono originali e uniche e poi ci sono le persone.

i metodi. le scoperte. sono di chi li ha scoperti o di chi li ha saputi comunicare al mondo? o ancora di chi li ha ispirati? è un bell’inghippo. e riporta una riflessione interessante:

siamo noi ad avere questo bisogno molto egoico. ma esiste un NOI. e noi  è di tutti. perchè nello spazio più etereo non esiste la PROPRIETA’.

Come i bambini. Le idee sono di tutti. Per poterci giocare! Le hai avute per generare qualcosa. Prima te ne stacchi. Meglio stai. Prima le riconosci e prima le concretizzi… più sei padrone di ciò che crei. Ma se non lo padroneggi… hai sempre la TUA UNICITA’ CHE DICE “QUESTO E’ TUO”. e tutto riporta alla Tua sensazione di sentirti REALIZZATO. che è diverso dal vederti riconosciuto all’esterno.

Viviamo un momento meraviglioso in cui abbiamo la possibilità di generare e creare e al contempo anche di staccarci da tutti i bisogni e lasciar correre fuori nel mondo ciò che SIAMO.

Buone idee! e Buona diffusione. Buona creazione.

Il mio augurio di Natale è questo.

SII TE’ STESSO E NON COPIARTI DA ALTRI

Michela

“NATALENT” – ANALISI DEL PROFILO E DEI TALENTI da REGALARE A NATALE

In effetti potreste anche desiderare di entrare in qualche negozio superaffollato a comprare il solito paio di blue jeans, oppure accaparrarvi il paio di scarpe che proprio mancano…
potreste persino spendere centinaia di euro in integratori miracolosi per lo stress, per dimagrire, per tenervi su, per…
e se a natale pensaste invece di farvi regalare “NATALENT” un regalo semplice, da portarvi sempre appresso qualsiasi cosa accada. valido per tutte le stagioni e per tutte le età?
per rinascere bisogna morire, così come la moda che vi spinge adesso ad acquistare qualche capo che avete sicuramente già buttato via negli anni 80…
ieri sera mi sono chiesta cosa sarebbe successo alla mia vita se a 16 anni avessi avuto un mentore che mi regalava una MAPPA DELL’UNICITA’ dei miei talenti… wow! subito dopo ho ricevuto la telefonata di una cliente che è già venuta a farsi la consulenza e mi dice “Michela, ho deciso di regalare per il compleanno a Monica la consulenza con te” … wow

I tempi cambiano e la nostra sensibilità verso l’autenticità aumenta.
Così immagino  “NATALENT”. 
Con la creatività istintiva è nato il nome. Che è un unione. 
Natale + Talento

Un atto d’amore <3 merita sempre di essere celebrato ed è perciò che a chi regala, regalo io. Acquisti per una persona e ricevi per te.
Che magnifica occasione di far circolare la Bellezza!

per prenotare: eventi@coachyourlife.it – oppure clicca qui e scrivimi su FB

oggetto: NATALENT indicando nome, cognome e numero di telefono.  se indichi anche il codice promozionale 25NATALENT potrai avere con la consulenza anche una seconda sessione di 45′ da usare per te! 


Buon NATALENT
Michela Epifani – Coach your Life!|

LA TERRA BELLUNESE, FIULANA E DEL TRENTINO DEVASTATE DALL’ALLUVIONE…

LA FIDUCIA

la fiducia grande è necessaria,
non quella piccola in cui ti rifugi cercando rassicurazioni.
siamo entrati in un grande immenso spazio nero dove nessuno dei sensi già educati trova appiglio
migliaia di alberi come fiammiferi al suolo
non esiste famiglia in cuore esistono i tuoi cari e tutti gli altri
nel dubbio avvolto nella paura rarefatta nell’aria tu sei famiglia di chi ti capita accanto e viceversa
nessuno è più importante di un altro perché tutti potrebbero perdere o perdersi e tutti vincere. ma non sai che facce hanno.

💚

****

ho aperto una campagna raccolta fondi FORZA BELLUNESI e non so a chi di preciso andranno i soldi. li daremo a chi con fiducia ci amministra o ad altri colpiti gravemente. sono tantissime le aree colpite. alcune ancora prive di ogni possibilità di comunicazione.

non esiste sfiducia su questa raccolta fondi. saranno pochi soldi o quanti non so. IO INIZIO!

leggo i commenti su fb di persone diffidenti e sfiduciate e voglio dirvi che vi capisco. e anche che non sento altro che questo gesto non vada spiegato più di tanto. nessuno deve essere convinto con la forza perché allora il gesto non avrebbe senso. altre campagne. altre raccolte. andrà bene comunque per chi vuol DONARE a questa Terra.

donare è davvero così: un atto di grande fiducia in cui non si vuole nulla in cambio perché lasciamo noi qualcosa. non puoi sbagliare.
scrivo queste righe per invitarvi ad entrare in questo campo o starne fuori liberamente senza immetterci la diffidenza.

ringrazio chi ha fatto le domande scomode perchè ad ogni risposta questa fiducia grande è stata rinsaldata.

stamattina mi sono sentita al telefono con Valentina Conte – estranea fino a ieri – che ha fatto l’altra campagna corwfounding destinata a RoccaPietore

ha un buon intento e si muove anche lei con l’Amore per questa terra Bellunese. ❤️
ci sono altre persone che mi hanno scritto per fare quello che sanno fare. Gabriella Sandro per eventuali raccolte di beni di prima necessità, con la sua associazione NOI CI SIAMO, uniti si può e altre ancora. (non so cosa ne verrà io non sono esperta di associazioni, se non per avere realizzato per loro nei primi anni della mia vita da free-lance, tanti progetti di formazione e di miglioramento per farle riuscire meglio nel loro intento)

come spesso accade le connessioni portano stupore e fiducia.
quando si abbattono i muri della diffidenza nascono alleanze che la ragione critica avrebbe potuto sgretolare e invece erano lì pronte. disponibili.

ho solo una parola forte e chiara AIUTIAMO e vedo che questa parola nasce in molti. 

Grazie a chi partecipa e condivide

FORZA BELLUNESI!

 

MICHELA

Coacyourlife

23 settembre 2018 – equinozio d’autunno

“EQUINOZIO D’AUTUNNO.

L’ARCANGELO MICHELE E IL SENSO INIZIATICO DELL’EQUINOZIO D’AUTUNNO

Percorrendo la fascia zodiacale, il sole attraversa ogni anno i quattro punti cardinali chiamati equinozi e solstizi.

Questi quattro punti, solstizi ed equinozi, coincidono con le quattro feste dette cardinali: Natale, Pasqua, S. Giovanni e San Michele, feste istituite dagli Iniziati per ricordare agli uomini che in quelle date il sole immette nell’universo delle forze particolarmente potenti, forze che gli uomini, se coscienti, hanno la possibilità di utilizzare per la loro evoluzione.

L’invio di tali forze è organizzato e regolato da grandi spiriti che hanno ai loro ordini molti altri spiriti di minore importanza, incaricati di distribuire le energie sulla superficie del pianeta. Una moltitudine di spiriti si dedica a questa attività. Non bisogna pensare che, in natura, tutto si produca meccanicamente; non è così, ogni cambiamento è dovuto all’opera di entità incaricate di occuparsi dei minerali o dei vegetali, degli animali o degli uomini.

Oggi 23 settembre ha luogo l’equinozio d’autunno, al quale presiede l’Arcangelo Michele, dando così inizio a un nuovo ciclo.

I frutti cadono dagli alberi, abbandonano i loro involucri, mentre i semi vengono selezionati per essere consumati o conservati; più tardi essi saranno piantati nella terra affinché il ciclo ricominci. Ma questo lavoro di separazione, di cernita che si fa in natura non riguarda unicamente la vegetazione: esso concerne anche l’essere umano.

 

Come il frutto si separa dall’albero e il seme dal frutto, l’anima si separa dal corpo.

Il corpo corrisponde all’involucro e l’anima al seme che viene seminato in alto, in Cielo. Il giorno in cui sarà maturo, il frutto che è l’uomo non dovrà cadere in terra come il seme di una pianta, ma volarsene verso il Cielo.

E l’autunno è il periodo nel quale deve avvenire questa separazione di cui parla Ermete Trismegisto quando dice: «Tu separerai il sottile dal denso con grande abilità». Separare il sottile dal denso vuol dire separare lo spirituale dal materiale. Durante l’autunno tale processo di separazione si realizza in tutta la natura per preparare la nuova vita. Come l’Arcangelo Michele viene a separare l’anima dal corpo, così l’Iniziato lascia morire in sé una materia per liberare la vita. L’Arcangelo Michele separa l’anima dal corpo perché l’anima deve viaggiare, visitare altri mondi dello spazio e non rimanere eternamente sulla terra.

La separazione è una legge della vita. Ecco quindi che cosa dobbiamo imparare dall’Arcangelo Michele: la selezione, il discernimento, l’apprendere a separare il puro dall’impuro, l’utile dall’inutile, il nocivo dal salutare, la cosa morta da quella viva. E la causa di tutte le sventure è proprio la mancanza della capacità di discernimento.

Le forze presiedute dall’Arcangelo Michele sono forze di equilibrio, di giustizia, quindi di discernimento tra il buono e il cattivo in vista di liberare ciò che è bene e di trasformare ciò che è male. Ma il bene e il male sono così strettamente uniti che non li si può separare prematuramente senza provocare lacerazioni. L’arte di separare i contrari è la più difficile che ci sia; ed è in natura che gli Iniziati si sono istruiti in quest’arte. Non è facile separare la noce dal suo mallo, ma la natura sa come farlo: essa lascia maturare il frutto, il mallo si apre da solo e la noce si libera. Lo stesso dicasi per il bimbo nel ventre di sua madre: esso è strettamente collegato alla madre e non lo si può strappare prematuramente, altrimenti sarebbe la morte per entrambi. Se invece si aspetta, il frutto giunge a maturazione e, a quel punto si può recidere il legame che univa la madre e il bambino. Questa separazione è il simbolo della maturità. Vi ricordate della parabola del Vangelo sulla zizzania e sul buon grano?

Il tempo della mietitura è quello in cui i frutti sono maturi. Bisogna quindi aspettare quel momento per separare il male dal bene, e tale separazione sarà operata dall’Arcangelo Michele.

Sarà l’Arcangelo Michele colui che rivestirà il ruolo principale nella purificazione della terra. Nel corso dei secoli, una moltitudine di esseri nocivi hanno riversato sulla terra un’immensa quantità di forze distruttrici, forze che si sono accumulate in un serbatoio prendendo la forma di un mostro chiamato Drago o Serpente. E’ lui quello di cui si dice che… seduce le nazioni, porta fuori strada i figli di Dio e provoca tutte le sventure dell’umanità. Questa egregora è di una potenza smisurata. Solo l’Arcangelo Michele è in grado di vincere quest’egregora.

Con l’aiuto del suo esercito, realizzerà ciò che da secoli le moltitudini implorano dal Creatore. Ecco pesrchè dobbiamo collegarci all’Arcangelo Michele, chiedergli la sua protezione e la possibilità di operare con lui per accrescere la sua vittoria. La luce trionferà sulle tenebre: è stato predetto e così sarà.

Omraam Mikhaël Aïvanhov “(tratto dal web)

 

YOUR CHOICE – LAST MINUTE 30 AGOSTO 2018 – NEL PARCO NAZIONALE DELLE DOLOMITI BELLUNESI PER SCEGLIERE L’UNIVERSITA’

Il tempo stringe e la scelta del percorso di studi è una delle più importanti!

Se state pensando a “cosa fare da grandi”, se vi trovate ancora travolti da consigli contrastanti, se vi rendete conto che dentro ci sono ancora molti dubbi.

Se siete genitori di giovani che stanno incamminandosi verso la loro Vita forse è il momento di accorgervi che quella che devono scegliere è la loro strada e non la vostra.

Lasciate che si immergano in una giornata Vivificante dei Talenti che hanno a disposizione e nei loro sogni, dubbi e desideri.

“Michela non ti ringrazierò mai abbastanza per avermi aiutato ad andare a Bologna. Perché altrimenti non avrei avuto tutte queste opportunità” (Steven – Studente a Bologna – Attualmente a Istanbul con Borsa di Studio)

 

APPUNTAMENTO IL 30 AGOSTO A TISOI (BELLUNO)

Questa giornata è per Voi! (Giovani dai 17 ai 24 anni o in fase di scelta degli Studi)

Questa giornata è per il FUTURO

Questa giornata celebra il talento e lo mette in corsa.

Questa giornata risparmierà alle famiglie tra i 30.000 e i 60.000 euro di una scelta sbagliata, la frustrazione di un traguardo impersonale o dell’abbandono e molto altro.

Renderà Viva la scelta e gratificante l’Impegno. E tutti saremo contenti. 

SCARICA IL PDF – YOUR CHOICE LAST MINUTE.pages

LAST MINUTE!

Le iscrizioni si fanno così:

via cellulare

393 27 38 518  (il mio diretto. potete anche chiamare così risponderò alle vostre domande. tenendo conto che se resto ore con ciascuno starò trascurando qualcun altro che necessita delle stesse informazioni 😉 )

via mail

eventi@coachyourlife.it (oggetto ISCRIZIONE LAST MINUTE YOUR CHOICE)

mandate SEMPRE

  • NOME + COGNOME
  • DATA DI NASCITA del partecipante
  • UNA MAIL per le comunicazioni sul ritrovo e i dettagli della giornata

Io ci sono!

Ora tocca a voi!

 

Buone ferie! Ci vediamo a Tisoi