21052009361A volte un colpo forte di vento apre una delle tue porte. Non è detto che sia qualcosa di buono o di cattivo. E’ qualcosa. Che semplicemente fa si che la porta si apra. Una porta che è dentro di te. Una porta che forse avevi chiuso o che non avevi ancora scoperto.
E’ un’occasione che la vita ti offre. E da come la prendi, da cosa ne trai, scopri qualcosa di te.
Non importa che sia una conferma o una nuova nota alla tua canzone.
Non importa se sia una lacrima che scende diversamente o una fragorosa risata.
Quello che conta e cosa te ne vuoi fare nel proseguio della strada. Da che parte vuoi guardare.
Puoi guardare indietro per un giorno o tutta la vita. Ma sempre le tue sensazioni sono dettate da come pensi che ciò che sta dietro inciderà nel tuo futuro.
La vita è quella che vivi adesso. Domani è un pensiero. Ieri è un pensiero.
E così pure le persone. Ciò che ti lasciano dentro lo decidi tu. Anche quando ti sembra che ti sia capitato e basta.
Lì è la trasformazione, il viaggio all’indietro per trovare chi siamo destinati ad essere dalla nascita. Ed esserlo. Con le nostre doti. I notri limiti. Le sfide e ciò che ci viene così facile…
Se chi sei ti è dubbio…continua ad ascoltare. Che ci sei è un fatto. Incontrovertibile. Meraviglioso.
Se attrai il dolore…è dentro di te. Che si nasconde da qualche parte. Ascoltalo. Per poi guardare altrove, lasciarlo andare e vivere come ti viene meglio.
Respira profondamente. Senti che sei vivo. Il tuo corpo parla.
Di te.

Leave a Reply